Monteiro Martins, Julio

(Niterói, 1955 – Pisa, 2014), dopo aver ricevuto nel 1979 il titolo di "Honorary Fellow in Writing" dall'Università dell’Iowa (International Writing Program), è stato professore di scrittura creativa negli Stati Uniti, in Brasile e in Portogallo. Tra i fondatori del partito verde brasiliano e del movimento ambientalista "Os Verdes", è stato avvocato dei diritti umani a Rio de Janeiro, responsabile dell'incolumità dei "meninos de rùa", ossia i bambini di strada delle città brasiliane che vivono nelle favelas, chiamati a testimoniare in tribunale sulle stragi dei bambini abbandonati. Trasferitosi in Italia nel 1995, ha insegnato Lingua Portoghese e Traduzione Letteraria all'Università di Pisa e diretto il Laboratorio di Narrativa, parte del Master della Scuola Sagarana, a Pistoia. Nel suo paese d'origine ha pubblicato, a partire dal 1977, raccolte di racconti, diversi romanzi e saggi. In Italia ha pubblicato Il percorso dell'idea (1998), Racconti italiani (2000), La passione del vuoto (2003), Madrelingua (2005), L'amore scritto (2007), La grazia di casa mia (2013), La macchina sognante (2015,postumo). È stato anche autore di opere teatrali (L'isteria del marmo, Per motivi di forza maggiore, Aula magna, Hitler e Chaplin) e i suoi scritti hanno ispirato opere cinematografiche, come Garganta del regista Dodô Brandão e Referência del regista Ricardo Bravo. Con Antonio Tabucchi, Bernardo Bertolucci, Dario Fo, Erri De Luca e Gianni Vattimo ha pubblicato il volume Non siamo in vendita – voci contro il regime (2001). A última pele è l’ultimo romanzo scritto in portoghese da Julio Monteiro Martins, finora rimasto inedito.





Comparazione prodotto (0)


L'ultima pelle - J. Monteiro Martins

L'ultima pelle - J. Monteiro Martins

In questo romanzo Julio Monteiro Martins racconta da scrittore la perdita di una persona cara e il ..

€ 13,00 € 16,00

Risultati da 1 a 1 di 1 (1 Pagine)